andpav, Autore a Studio Pavoni Brescia
1
archive,author,author-andpav,author-1,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-8.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.4.3,vc_responsive

09 mar Utilizzo denaro contante dal 2016.

La Legge di Stabilità 2016 ha modificato, aumentandolo da euro 1.000,00 a euro 3.000,00 la soglia per il trasferimento di denaro contante con effetto a decorrere dal 1° gennaio 2016, non modificando, tuttavia, le regole applicabili all’utilizzo degli assegni. Dal 2016 il limite di valore consentito per l’uso del contante è...

Read More

05 apr Caratteristiche Regime Forfettario Minimi 2015

Il nuovo regime dei minimi dal 2015 cambia aspetto e apre a tutti quei contribuenti prima esclusi per limiti di età o ricavi oltre ai 30.00 euro. La nuova Legge di Stabilità 2015 ha infatti introdotto con l'articolo 9 una nuovo regime agevolato per gli autonomi senza limite di età e di durata, nel senso che si fuoriesce solo se si perde uno dei requisiti di accesso o una delle condizioni che prefigurano la permanenza nel regime agevolato per autonomi cd. forfetario.
Read More

12 mar Esonero Contributivo Per Assunzioni A Tempo Indeterminato

La legge di stabilità 2015 ha introdotto un nuovo incentivo per le assunzioni a tempo indeterminato con decorrenza nell'anno 2015, consistente nell'esonero dal versamento dei contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro, per un periodo massimo di 36 mesi e nel limite massimo di 8.060,00 euro annui. Nel corso dell'iter parlamentare, il beneficio - destinato alla generalità dei datori di lavoro privati - è stato esteso alle assunzioni a tempo indeterminato di operai agricoli, benché sulla base di specifiche condizioni.
Read More

11 mar La contribuzione 2015 alla Gestione IVS artigiani e commercianti

Con la Circolare n. 26/2015, l’INPS ha fornito i dati per il calcolo della contribuzione perl’anno 2015 dei soggetti iscritti alla Gestione IVS degli artigiani e commercianti; in particolare sono state fornite le nuove aliquote, i minimali e i massimali di reddito e le relative contribuzioni sul reddito minimale e sul reddito eccedente il minimale, nonché termini e modalità di versamento.
Read More

09 mar Fringe Benefits: BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI

Sono qui riepilogati il trattamento dei benefici concessi a dipendenti, collaboratori e amministratori - collaboratori I “fringe benefits” costituiscono la parte della retribuzione cosiddetta “in natura” e secondo l’art. 51.3 per quantificare il valore di detti beni o servizi occorre fare riferimento al valore normale (art. 9 c. 3) con esclusione di autoveicoli, prestiti, alloggi, servizi di trasporto ferroviario e beni prodotti dal datore di lavoro per i quali sono stabilite regole precise alle quali si rimanda nel proseguo della guida.
Read More